CHI SIAMO

L’atto costitutivo ufficiale della Pro Loco di Casalmaggiore risale al 3 aprile 1967, anche se la sua attività era già presente sul territorio fin dal 1955.

Un gruppo di amici casalaschi, accomunati dall’amore per la propria città, si sono ritrovati e hanno dato vita ad un gruppo di lavoro con lo scopo di promuovere e valorizzare le peculiarità locali, oltre alla volontà di vivacizzare il tessuto sociale cittadino. Non era un’associazione, non aveva statuto e quel gruppo prese il nome di Pro Loco, quindi non ancora formalmente costituita ma fin da subito molto attiva e prolifica.

I membri fondatori furono Eugenio Benecchi, Arrigo Melegari, Renzo Tentolini, Ezio Capelli, Appio Roncarati ed Ettore Zani con la collaborazione dei Sindaci Dott. Mario Carlo Volta, Avv. Walter Galantini e Prof. Amerigo Orioli. Il gruppo fu guidato dal Dott. Eugenio Benecchi, storico presidente dell’associazione dal 1955 al 1967.

Citando e riassumendo in breve lo statuto, la Pro Loco “svolge la sua opera nel territorio del Comune e nelle sue zone contermini” e si pone il primario dovere di sollecitare l’incontro di persone ed Enti “che hanno interesse allo sviluppo della località”. Ha il compito di svolgere e promuovere ricerche per favorire la conoscenza e la tutela delle risorse della zona e della collettività; “tutelare e porre in valore con assidua propaganda le bellezze naturali ed artistiche monumentali del luogo”; “promuovere e facilitare il movimento turistico, rendendo il soggiorno piacevole, incoraggiando e appoggiando il miglioramento dei servizi”.

Da questi primi propositi fondanti è evidente che l’agire dell’associazione lavora per la tutela, lo sviluppo e la valorizzazione del patrimonio umano, storico e naturale casalasco. È sufficiente leggere i bollettini mensili di ogni annata per cogliere la continua evoluzione della Pro Loco verso una politica di creazione eventi e iniziative atti a promuovere il territorio, da oggi anche utilizzando le nuove tecnologie e tutte le piattaforme sociali di comunicazione e interazione on line. Da una parte si rispetta la tradizione, mantenendone le radici vive e le usanze intatte. Dall’altra sono sempre presi in considerazione nuovi stimoli, mantenendosi al passo coi tempi e rilanciando sempre nuove idee per vivacizzare il tessuto culturale del territorio.

Manifestazioni e fiere, convegni, dibattiti, mostre d’arte, artigianato, spettacoli, concerti, Festival, escursioni, raccolte di fondi per iniziative benefiche, collaborazioni con gli istituti scolastici.

La sede dell’Associazione al cui interno è posizionato l’Ufficio di Informazione e Accoglienza Turistica (IAT) è da circa vent’anni posta in Piazza Garibaldi 6, luogo centralissimo e ideale per organizzare esposizioni di vario genere. Due ampie e alte stanze infatti sono allestibili a mostra in ogni periodo dell’anno e con sicuro successo di visibilità. Le nuove proposte sono sempre ben accette, sia per “arredare” a nuovo le pareti bianche, che per dare uno spazio ad artisti e non solo.

Queste sono solo alcune delle voci che popolano le numerose attività della Pro Loco, ora coordinata dalla Presidente Cinzia Soldi e dal Vice Presidente Giangiacomo Maroli. Nella migliore tradizione casalasca, l’ospitalità, la cortesia e la voglia di fare sono i pilastri dell’agire dell’associazione verso chiunque ci contattasse.


Consiglio di Amministrazione 2015-2018:

Soldi Cinzia (Presidente) Maroli Giangiacomo (Vice Presidente), Anversa Vanessa (Segretaria), Valenti Licinio, Novelli Giuliano (Direttore Bimestrale), Zambelli Giuliano, Vallari Marco (OLP Servizio Civile), Moreschi Giovanni, Rivieri Gianfranco, Cavalli Giuseppe, Tona Libero, Devicenzi Mirko, Silvia Tei (Consigliere Comunale), Cozzini Giuseppe (Consigliere Comunale), Ferroni Orlando (Consigliere Comunale).